Invia un articolo Invia una immagine Segnala un sito
America latina on line
America Latina on line

  Home   Immagini Articoli Links  
   Home >> Articoli >> Viaggi >> ... >> Enel. Adriatica e gli evoluti per caso: dal mare alla TV, passando per il web

.: Menu :.
Nuovi articoli
Articoli più letti
Articoli più graditi
Invia un articolo


Termini più cercati:
cuba
cile
america latina
brasile
ecuador

Enel. Adriatica e gli evoluti per caso: dal mare alla TV, passando per il web

Sulla rotta di Darwin, le 11 tappe della nuova spedizione. Con il sito Sulla rotta di Darwin, Enel offre agli utenti di internet l’opportunità di rivivere con Adriatica il viaggio del celebre naturalista, in contemporanea alle puntate degli Evoluti per Caso trasmesse su RAI TRE.

La storia narra che la spedizione del naturalista Charles Darwin a bordo del Beagle, il brigantino della regina con cui il naturalista circumnavigò l’America Latina, iniziò il 27 dicembre del 1831. Dopo circa 175 anni, Rai Tre racconta in un ciclo di cinque puntate in onda in prima serata, quello stesso itinerario attraverso un altro viaggio, quello di Patrizio Roversi e Syusy Blady, già noti come “Turisti per caso”. Divenuti per l’occasione “Evoluti per caso”, i due protagonisti hanno ripercorso, ma al contrario, la leggendaria rotta di Darwin a bordo di Adriatica, la barca a fonti rinnovabili realizzata dal Centro Ricerche Enel di Pisa.
Le 11 tappe della nuova spedizione (dalle Galapagos fino al Brasile toccando Ecuador, Perù, Cile e Argentina) sono raggiungibili anche attraverso il web, cliccando su http://www.enel.it/darwin/index.asp. Sul sito “Sulla rotta di Darwin”, gli utenti hanno l’opportunità di guidare Adriatica intorno all’America Latina attraverso i cursori della tastiera del pc e di scegliere in quale località approdare. Per ogni tappa selezionata, si apre una scheda con immagini e notizie sul luogo, racconti tratti dal diario di bordo dell’equipaggio degli “Evoluti per caso”, gli studi e le osservazioni registrati da Darwin proprio in quella zona.
Sul sito si scoprono anche gli aspetti tecnici di Adriatica, attraverso un modello in 3d che illustra le sue “parti rinnovabili” messe a punto dal Centro di Ricerca Enel di Pisa: due pale eoliche da 360 W ciascuna, un'elica a trascinamento da 120 W, due pannelli fotovoltaici per complessivi 140 W di picco e un sistema di accumulo energetico basato sull'idrogeno.
Per finire, una photogallery con le immagini più belle del viaggio: dal ghiacciaio Perito Moreno al tramonto di Chiloè, dal massiccio del Pahine al faro Raper, fino al deserto di Atacama e alle iguane delle Galapagos.

Autore: enel energiaper
Il: 11/08/2007
Visite: 1523
Tot. voti: 0
Voto medio: 0

Stampa     Invia ad un amico     Vota questo articolo


Torna indietro

Imposta come pagina iniziale Aggiungi ai preferiti Privacy Disclaimer Segnalazioni utenti Promuovi il tuo sito © 2000 - 2020 Alol.it MaxWebPortal Snitz Forums Vai all'inizio della pagina